idee e itinerari turistici per scoprire la Basilicata



Cosa vedere a Matera

Capitale Europea della Cultura 2019 è sicuramente la città lucana che i turisti conoscono meglio, grazie ai celebri Sassi riconosciuti nel 1993 Patrimonio dell'umanità dall'UNESCO (primo sito dell'Italia meridionale a ricevere tale riconoscimento).

UN PAESAGGIO UNICO AL MONDO

Un centro storico antichissimo che conduce il visitatore in un intricato labirinto di stradine, case e chiese scavate e costruite nel tufo fino a creare un ambiente unico al mondo, misterioso e romantico.

Un paesaggio unico che fa innamorare il visitatore al primo sguardo e che ha fatto innamorare registi come Pierpaolo Pasolini che vi ha girato nel 1964 "Il Vangelo secondo Matteo" o Mel Gibson che ha scelto Matera per ambientare nel 2004 il suo colossal "La Passione di Cristo" (se ti interessa l'argomento, leggi il nostro articolo sul cinema in Basilicata).

Che altro dire? Se volete vedere la Basilicata è da Matera che dovete cominciare!

Sassi di Matera


TRE BUONI MOTIVI PER VISITARE MATERA


1. LE CHIESE NATE NELLA PIETRA

I Sassi costituiscono un ottimo esempio del connubio tra uomo e natura, vi consigliamo di visitare la casa Noha, abitazione scavata nel tufo, patrimonio del FAI e la chiesa rupestre della Madonna dell’Idris, che sembra venir fuori dalla roccia, come propaggine della montagna.

Vi consigliamo inoltre una visita al Museo laboratorio della Civiltà contadina e alla splendida Cripta del Peccato originale, una chiesa rupestre che al suo interno reca affreschi risalenti al IX secolo d.C.

Matera, Cripta del Peccato Originale


2. LA CUCINA LUCANA

Un viaggio a Matera può diventare una buona occasione per gustare l’ottima cucina lucana. In uno dei ristoranti ricavati nel fresco dei Sassi potrete gustare piatti tipici come la "crapiata", a base di legumi, o magari assaggiare i famosi "peperoni cruschi" lucani o assaporare la carne delle mucche Podoliche, che vivono allo stato brado lungo i pendii murgiani.

prodotti tipici della Basilicata


SCOPRI IL NOSTRO ITINERARIO PER VISITARE I SASSI DI MATERA!


3. GLI EVENTI DA NON PERDERE

Imperdibile la festa della Madonna della Bruna, che si celebra il 2 luglio a Matera da oltre 600 anni, in onore della protettrice della città. Spettacolare il momento dello "strazzo", quando i partecipanti alla festa assaltano il tradizionale carro trionfale che percorre le vie della città per farlo letteralmente a pezzi e portarne a casa un pezzo come segno beneagurante.

A Natale poi tra i Sassi di Matera riecheggiano le atmosfere della Palestina dell'anno zero, grazie all'allestimento di uno dei presepi viventi più importanti d'Italia.

 

CREDIT PHOTO:
Eduardo de Stefano (Cripta del Peccato Originale) e APT Basilicata

 

Download Freewww.bigtheme.net/joomla Joomla Templates Responsive